Audi A6 e A6 Avant: efficienza e versatilità

Audi A6 Avant

Fascino, versatilità, un look sportiveggiante, un’abitabilità da riferimento e una capacità di carico ai vertici della categoria: Audi A6 e A6 Avant nelle versioni 40 TDI e 45 TFSI S tronic sono la perfetta sintesi dei valori cardine della nuova generazione della berlina e familiare di Ingolstadt. La disponibilità della trazione quattro con tecnologia ultra garantisce comfort, sportività e sicurezza. Il sistema mild-hybrid di serie porta in dote maggiore efficienza; lo sterzo integrale dinamico (a richiesta per le varianti quattro) migliora l’agilità e la maneggevolezza. Intuitivo e tecnologico, il sistema di comando 100% digitale MMI touch response assicura al conducente e ai passeggeri un’intuitività da smartphone.

Audi A6 Avant

La nuova generazione di Audi A6 e A6 Avant, massima espressione della versatilità e del rinnovato linguaggio stilistico della Casa dei quattro anelli, amplia la gamma motori grazie all’arrivo nelle concessionarie italiane della variante 40 TDI e al debutto a listino della versione 45 TFSI S tronic. I 4 cilindri in linea di 2,0 litri, particolarmente apprezzati nel nostro Paese, vengono abbinati alla trasmissione automatica a doppia frizione S tronic e, nel caso delle varianti quattro, all’efficiente trazione integrale con tecnologia ultra.

Il “cuore” di Audi A6 e A6 Avant 40 TDI è il rinnovato 4 cilindri in linea di 1.968 cc, in grado di erogare 204 CV e 400 Nm di coppia. Un propulsore che si distingue per il peso ridotto, dato che il basamento è in alluminio anziché in ghisa grigia come in precedenza. Le fasce dei pistoni, l’albero motore e la testata sono frutto di un inedito sviluppo finalizzato alla riduzione degli attriti. Il raffreddamento a tre circuiti (uno per il blocco motore, due per la testata) consente di adattare il flusso del liquido di raffreddamento a ogni situazione di marcia. Il nuovo turbocompressore dispone di un veloce attuatore elettrico per la turbina a geometria variabile (VGT). L’impianto d’iniezione common rail immette il carburante nelle camere di combustione con pressioni fino a 2.200 bar.

Audi A6 Avant

Audi A6 e A6 Avant 45 TFSI adottano il rinnovato 4 cilindri in linea 16V di 1.984 cc sovralimentato mediante turbocompressore, in grado di erogare 245 CV e 370 Nm di coppia. Il 2.0 TFSI si avvale dell’iniezione supplementare di carburante nel collettore di aspirazione. Una soluzione che integra l’iniezione diretta FSI a diversi regimi di rotazione e di carico riducendo la formazione di particolato. Il sistema Audi valvelift varia la corsa delle valvole di scarico su due livelli, ottimizzando il ricambio dei gas, mentre il collettore di scarico integrato nella testata aumenta l’efficienza termica del propulsore.

Tutti i motori di A6 e A6 Avant si avvalgono della tecnologia mild-hybrid (MHEV) di Audi che consente un ulteriore incremento del comfort e dell’efficienza. Nel caso dei propulsori a 4 cilindri, la tecnologia mild-hybrid può contare su di una rete di bordo a 12 Volt. L’alternatore-starter azionato a cinghia consente l’ottimizzazione della funzione start&stop, attiva sin da 15 km/h, e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. Il sistema, che porta in dote l’omologazione ibrida della vettura, permette di utilizzare l’energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter, immagazzinandola in un accumulatore agli ioni di litio dedicato. Nell’esercizio di marcia reale è possibile una riduzione dei consumi sino a 0,3 l/100 km.

Audi A6 Avant

Oltre alla tecnologia mild-hybrid a 12 Volt, contribuiscono al contenimento dei consumi la trasmissione a doppia frizione S tronic e la disponibilità della trazione quattro con tecnologia ultra. La catena cinematica opera in modo particolarmente efficiente, attivando la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario. In termini di motricità e comportamento dinamico non viene rilevata alcuna differenza rispetto ai sistemi permanenti. A6 Avant 40 TDI quattro ultra S tronic scatta da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 241 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato di 4,5 litri ogni 100 chilometri (secondo il protocollo NEDC correlato) ed emissioni di CO2 di 118 grammi/chilometro. A6 Avant 45 TFSI quattro ultra S tronic scatta da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato nell’ordine dei 6,7 litri ogni 100 chilometri con emissioni di CO2 di 152 grammi/chilometro. Un valore, quest’ultimo, cui concorre l’adozione del filtro antiparticolato. I propulsori 40 TDI e 45 TFSI, proposti anche in abbinamento alla trazione anteriore, si affiancano ai possenti V6 3.0 TDI da 231 e 286 CV.

A6 e A6 Avant condividono la piattaforma tecnologica e i tratti distintivi del nuovo linguaggio stilistico Audi con A7 Sportback, A8 e Q8. L’abitacolo, ancora più spazioso rispetto al passato, vanta un’abitabilità da riferimento – complice la crescita dell’interasse di 12 mm – specie a livello delle spalle e delle ginocchia dei passeggeri posteriori. Nonostante il profilo sportivo, nuova A6 Avant conferma la generosa capacità del bagagliaio caratteristica della generazione precedente. Il vano può contare su di un volume di 565 litri, che cresce a 1.680 litri una volta abbattuti gli schienali. Il portellone e la cappelliera si aprono elettricamente, di serie, mentre a richiesta è disponibile il comando mediante sensori. I sedili posteriori sono frazionabili nel rapporto 40:20:40.

L’architettura dell’abitacolo è elegantemente minimalista e si fonde armoniosamente nel concept degli elementi di comando. La tecnologia MMI touch response è il nuovo punto di riferimento per intuitività e possibilità di personalizzazione. La vettura si adatta ai desideri del conducente similmente alle app di uno smartphone, mentre il sistema di comando è integralmente digitale con feedback tattile e acustico. I comandi vocali riconoscono le espressioni di uso comune. A completamento della digitalizzazione della famiglia A6 sono disponibili, a richiesta, l’head-up display e l’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici. Ampia l’offerta di soluzioni di connettività che assicura il massimo in termini di sicurezza, comfort e personalizzazione. La navigazione MMI plus, disponibile a richiesta, si avvale della funzione di autoapprendimento basata sui tragitti effettuati, in grado di supportare le ricerche con suggerimenti intelligenti. A corredo dei servizi online Audi connect vengono offerte le funzionalità Car-to-X per il riconoscimento della segnaletica stradale e di eventuali pericoli.

Grazie ai sistemi di assistenza alla guida, inediti o ulteriormente perfezionati, A6 e A6 Avant sono il benchmark della categoria quanto a sicurezza. I proiettori a LED sono di serie, mentre i pacchetti City, Tour e Parking portano in dote, tra gli altri, il sistema per la frenata d’emergenza Audi pre sense front, di serie, e il cruise control adattivo. Grazie alla funzione efficiency assistant, per la regolazione della velocità la berlina e la familiare dei quattro anelli analizzano anticipatamente i limiti di velocità, le curve, le rotatorie e le svolte. Oltre alle avvertenze predittive visualizzate mediante la strumentazione, l’efficiency assistant fornisce un feedback tattile tramite il pedale dell’acceleratore. Nel traffico urbano, il conducente è supportato dal sistema di assistenza agli incroci, dall’Audi pre sense 360°, dall’assistente al traffico trasversale posteriore e dall’avvertimento all’uscita dalla vettura e al cambio di corsia.

Disponibili negli allestimenti business, sport, design, business plus, business sport e business design, Audi A6 e A6 Avant 40 TDI S tronic sono proposte con prezzi da, rispettivamente, 54.100 e 56.500 euro; 57.000 e 59.400 euro optando per la trazione integrale quattro con tecnologia ultra. Audi A6 e A6 Avant 45 TFSI S tronic sono offerte a partire da 56.250 e 58.650 euro (59.150 e 61.550 euro per le varianti quattro ultra).