BMW Serie 3 Berlina, l’evoluzione della specie

BMW Serie 3 Berlina

Per più di 40 anni la BMW Serie 3 Berlina ha caratterizzato il concetto di piacere di guida sportiva nella classe Premium di medie dimensioni. Con un design dinamico, maneggiabilità, efficienza impeccabile ed equipaggiamenti innovativi, contiene tutte le caratteristiche tipiche di una BMW alzando ancora una volta l’asticella posizionandosi al top del segmento. La Berlina non rappresenta solamente il cuore della gamma BMW serie 3 (oltre 15 milioni unità vendute in tutto il mondo), ma anche lo spirito dello stesso marchio. Il nuovo modello si rifà in particolar modo alla tradizione sportiva della serie 3, le cui performance nelle competizioni di gara ne ha garantito maggiore credibilità dinamica. La settima generazione della Berlina sportiva introduce ulteriori sviluppi all’interno del proprio segmento in termini di dinamica di guida, qualità Premium e innovazione. La prima presentazione mondiale della nuova Serie 3 è avvenuta al Salone mondiale dell’Automobile di Parigi che si è svolto a ottobre. La vettura sarà introdotta sul mercato il 9 marzo 2019.

BMW Serie 3 Berlina

Design degli esterni: un’espressione chiara e precisa della prodezza sportiva
Il nuovo linguaggio del design presenta il carattere moderno e dinamico della nuova serie 3 con una silhouette precisa e delle superfici attentamente sagomate. Il modello è 85 millimetri più lungo del suo predecessore (4.709 mm), 16 millimetri più larghi (1.827 mm) e solo 1 mm più alto (1.442 millimetri). Il passo 41 millimetri (2.851 mm) e le carreggiate (anteriori: + 43 mm, posteriori: + 21 mm) entrambi più lunghe rispetto al modello precedente, contribuiscono a garantire maggiore equilibrio e agilità al veicolo.BMW

La larga calandra e i fari che incorpora sono elementi caratterizzanti della parte anteriore della vettura. La loro tipica divisione a metà è enfatizzata da un incavo elegante nel pannello anteriore che ripercorre il contorno del Faro. I fari Full- LED sono di serie, mentre i fari Adaptive LED con Laserlight BMW per gli anabbaglianti (raggio di circa 530 metri) sono optional. Sia i fari fendinebbia frontali a LED (opzionabili) sia le cortine d’aria, sono integrate alle prese d’aria esterna che sulle vetture con specifiche standard, sulla linea sport e i modelli della linea di lusso hanno la forma di una T in orizzontale. La vista laterale è resa più dinamica dall’accompagnamento delle due linee sul pannello laterale dinamico. La grafica caratterizzata dal gomito di Hofmaister riecheggia lungo il bordo della finestra integrando anche il terzo pilastro. Linee orizzontali e sottili, luci a LED elegantemente oscurate danno al lato posteriore un carattere ampio e possente.

BMW Serie 3 Berlina

Interni: un percorso di classe per il fascino sportivo
Il nuovo design del marchio echeggia anche nella disposizione degli spazi negli interni. Questa caratteristica accentua la spaziosità dell’abitacolo e facilita anche l’attenzione del pilota sulla strada. Il nuovo quadro strumenti, la consolle centrale alta con luci coordinate, del pannello strumenti moderno e del pannello dello sportello trasmettono un feeling spazioso e un’aura sportiva.

I comandi sono raggruppati in pannelli progettati con rigore. Al centro del cruscotto, i display e i pulsanti per l’aria condizionata e le bocchette dell’aria formano un’unità realizzata con attenzione, mentre le funzioni luminose vengono azionate da un pannello di pulsanti accanto al volante. Le funzioni luminose sono gestite da un pannello di pulsanti accanto al volante in pelle di tipo sportivo. Il pulsante Start/Stop per l’accensione del motore è posizionato nel pannello di controllo di nuova concezione collocato nel mezzo della consolle centrale. Il cambio o la nuova leva di selezione sono affiancati dall’ iDrive Controller e dai tasti per attivare il Driving Experience Control e per mettere in funzione il parcheggio automatico.

Cinque motori potenti ed efficienti disponibili al lancio
Dall’inizio delle vendite per la nuova serie 3 saranno disponibili cinque motori potenti ed efficienti. La line-up comprende una coppia di motori a benzina a quattro cilindri con 135 kW/184 CV per la 320i (consumo combinato di carburante: 5,7 – 6,0 l/100 km; Emissioni di CO2 combinate: 129 – 137 g/km) e 190 kW/258 CV per la 330i (consumo combinato di carburante: 5,8 – 6,1 l/100 km; Emissioni di CO2 combinato 132-139 g/km), una coppia di quattro-cilindri diesel con 110 kW/150 CV per la 318d (consumo combinato: 4,2-4,5 l/100 km; Emissioni di CO2 combinate: 112 – 120 g/km) e 140 kW/190 CV per la 320d (consumo combinato di carburante: 4,4 – 4,7 l/100 km; Emissioni di CO2 combinate: 115 – 122 g/km). Un motore diesel a sei cilindri 195 kW/265 CV alimenta la 330d (consumo combinato di carburante: 4,8 – 5,2 l/100 km; Emissioni di CO2 combinate: 128 – 136 g/km). A partire dal lancio sarà anche disponibile la trazione integrale della 320d xDrive (consumo combinato di carburante: 4,5 – 4,8 l/100 km; Emissioni CO2 combinate: 118 – 125 g/km). Tutti i modelli sono conformi agli standard EURO 6d-TEMP per il gas di scarico.

Tecnologia da telaio innovativa per prestazioni sportive e comfort di guida. Durante lo sviluppo del telaio – sia dal punto di vista strutturale sia tecnologico – della nuova serie, sono stati introdotte una serie di linee guida: migliore dinamica di guida, maneggevolezza, sterzo ad alta precisione e spazi di frenata inferiori. Nel complesso, la nuova serie 3, in base alla motorizzazione/versione e optional inclusi, può arrivare a pesare circa 55 chilogrammi in meno rispetto alla vecchia edizione dello stesso modello. Inoltre, la nuova serie 3 ha un basso baricentro e una distribuzione del peso ottimale 50:50. Invece la rigidità della struttura è significativamente aumentata. L’aerodinamica ottimizzata riduce il coefficiente di resistenza della vettura a 0,23 (BMW 320d).

BMW Serie 3 Berlina

Sia la sospensione standard sia la sospensione M Sport opzionale includono gli ammortizzatori di sospensione, per la prima volta a debuttare in un modello BMW. Questi contribuiscono enormemente all’equilibrio tra sportività e comfort; una caratteristica senza rivali e unica della nuova serie 3. Il controllo continuo variabile permette loro di regolare progressivamente la compattezza dell’ammortizzatore in base alla variazione della corsa; questa modalità riduce sensibilmente il movimento e la vibrazione del veicolo in caso di superfici stradali poco lineari e non asfaltate.

Oltre alla sospensione M Sport (che riduce di 10 mm l’altezza del veicolo in marcia) nella lista delle opzioni figura la sospensione Adaptive M con ammortizzatori a controllo elettronico. Questi due optional offrono ai clienti una sterzata sportiva variabile, che nella versione più recente garantisce un tocco ancora più diretto e preciso. Anche i freni M Sport con pinze anteriori a quattro pistoncini sono ordinabili. Le pinze verniciate di blu figurano il logo M. Un differenziale M sport è disponibile per la 330i e la 330d insieme alla sospensione M sport o Adaptive M. Qui, la funzione di bloccaggio a controllo elettronico full-variable garantisce una migliore trazione, agilità, stabilità al posteriore.

Aprendo la strada alla guida automatizzata
La nuova serie 3 Berlina utilizza una selezione significativamente ampliata di sistemi di assistenza innovativi permettendole di assumere un ruolo di primo piano nell’introduzione della guida autonoma sul mercato. Nell’equipaggiamento standard è compresa l’avviso di collisione e passaggio pedonale con la funzione di frenata automatica per città. La versione più recente di questa funzione permette al conducente di essere avvertito al passaggio di un ciclista. Le opzioni includono la funzione Active Cruise Control con stop & go e la guida assistita Professional con avviso cambiamento di corsia, prevenzione collisione posteriore e allarme Cross-Traffic. Incluso anche guida assistita Professional: un pacchetto all’insegna del confort e maggiore sicurezza. Una delle caratteristiche della guida assistita Professional è il controllo dello sterzo e della corsia o carreggiata; queste funzioni aiutano il conducente a mantenere il veicolo nella corsia rilevata attraverso canali stretti e include anche il Lane Keeping Assistant con la capacità di proteggere in modo proattivo la collisione laterale e facilità l’uscita in caso di emergenza.

La nuova generazione di display Head-Up offre una superficie di proiezione più grande, nuova grafica e contenuti di visualizzazione aggiuntivi. Il Park Distance Control e la telecamera posteriore assistono il conducente nelle manovre e durante le manovre di parcheggio. È disponibile anche il Parking Assistant, che tramite la trasmissione Steptronic, assume il controllo dell’accelerazione, della frizione, dei freni e delle marce all’uscita e all’entrata dal parcheggio. La sua gamma di funzioni comprende anche il Reversing Assistant, che può condurre il veicolo in retromarcia fino a 50 metri lungo la stessa linea appena percorsa dalla macchina nella direzione opposta.

Funzionamento intuitivo e connettività impeccabile: BMW Operating System 7.0 e BMW Intelligent Personal Assistant. Il nuovo BMW Operating System 7.0 svolge un ruolo di primo piano nell’ottimizzazione del sistema Control & Display con funzioni digitali moderne, adattate perfettamente alle esigenze del conducente. L’optional BMW Live Cockpit Professional comprende schermate progettate in base a diverse situazioni e personalizzabili sul quadro da 12,3 pollici completamente digitale e sul display di controllo da 10,25 pollici. Per un funzionamento intuitivo, il conducente può scegliere tra il touch control del Control Display, il controller iDrive, i pulsanti al volante, il controllo gestuale di BMW e il controllo vocale. Il debutto nella nuova Serie 3 è il BMW Intelligent Personal Assistant, un assistente digitale intelligente pronto a rispondere se interpellato con la formula “Hey BMW”. Una caratteristica unica rispetto ad altri assistenti digitali di questo tipo è che è possibile dargli un nome. L’arrivo del BMW Intelligent Personal Assistant garantisce la presenza a bordo di un vero professionista BMW. È in grado di spiegare le varie funzioni (“Come funziona l’High Beam Assistant?”), fornire informazioni sulle condizioni della vettura (“Il livello dell’olio è a posto?”) e rispondere alle domande (“Quali notifiche sono attive?”).

BMW Media Information
Il BMW Intelligent Personal Assistant è, in breve, il co-pilota ideale ed è particolarmente utile durante la guida di tutti i giorni rispondendo a comandi vocali naturali per aiutare il conducente a svolgere numerose attività, come migliorare la produttività e l’intrattenimento a bordo. La gamma di funzioni del BMW Intelligent Personal Assistant sarà costantemente ampliata con aggiornamenti regolari, che potranno essere eseguiti facilmente su smartphone e in-car tramite il Remote Software Upgrade.