Alonso vince la 24 Ore di Le Mans ed entra nella leggenda

Il pilota spagnolo trionfa con la Toyota e si avvicina alla leggendaria Triplice Corona

 

Altra pagina di storia scritta da Fernando Alonso. Il pilota asturiano ha trionfato nella storica gara endurance alla guida della Toyota. Il driver della Mc Laren in Formula 1 (due volte Campione del Mondo con la Renault) si è imposto nella 24 Ore di Le Mans alla sua prima partecipazione assoluta nella storica classica automobilistica. Quella che, a detta di tutti gli addetti ai lavori, è considerata la corsa più tosta e dura del mondo. L’exploit di Alonso ha sfatato il tabù francese per la scuderia nipponica. Mai, infatti, la Toyota aveva conquistato la 24 ore. Un successo che avvicina anche lo spagnolo al grande sogno di centrare lo storico traguardo della Triplice Corona, ovvero il riconoscimento assegnato al pilota capace di vincere il Campionato del mondo di Formula 1, la 24 Ore di Le Mans e la 500 miglia di Indianapolis. Al palmares di Alonso manca appunto la gara americana, nella quale ha sfiorato l’impresa l’anno scorso. Un assalto che verrà riproposto anche quest’anno e che potrebbe rendere leggendaria la carriera del driver scoperto da Flavio Briatore e reduce da qualche annata in chiaroscuro nel circus della Formula 1. Poco male per Alonso, che con un colpo di spugna ha cancellato le delusioni delle ultime stagioni in Mc Laren per avvicinarsi alla leggendaria Triplice Corona.